.:: Home Page : Articoli : Stampa
Strage di Bologna 2 agosto 1980: «Entro il mese i risarcimenti per le vittime»
.:: Alfiero Grandi Pubblicato in data:  26/07/2007  12:52:20, in Bologna, letto 11684 volte

Presentato ieri a Napolitano il francobollo commemorativo

IL SIMBOLO del 2 agosto, l'orologio della stazione fermo sulle 10,25 (ora dello scoppio della bomba), diventa un francobollo commemorativo( nella foto): al pari di una cartolina e dell'annullo postale, aiuterà tutti a ricordare che quell'ordigno, 27 anni fa, causò la morte di 85 persone e il ferimento di altre 200. Frutto del concorso «Un attimo vent'anni», il francobollo è stato presentato al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dal presidente dell'associazione '2 Agosto', Paolo Bolognesi, dal ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni e dal sottosegretario all'Economia e alle Finanza, Alfiero Grandi. Ed è proprio Grandi ad annunciare come entro la settimana, al massimo entro il mese, il premier Prodi emanerà la direttiva che sbloccherà le provvidenze per le vittime del terrorismo. Provvidenze previste dalla legge emanata dal governo Berlusconi nel 2004. Per il sottosegretario quella legge conteneva «provvidenze a favore dei feriti e dei familiari in materia pensionistica, fiscale e sanitaria che, però, sono state attuate in parte. Poiché l'interpretazione ha generato una lunga trafila». La direttiva «chiarirà non solo che i provvedimenti devono essere attuati, ma anche le loro modalità applicative». In campo restano comunque altri aspetti sbagliati. «Su questi — ha aggiunto Grandi—interverremo in un secondo momento, forse in Finanziaria. Questo è l'accordo che abbiamo preso con l'associazione 2 Agosto ». " Rimane aperto, invece, il problema di rendere uniformi i trattamenti per vittime diverse come quelle della criminalità organizzata.