.:: Home Page : Articoli : Stampa
Tobin tax: Una legge italiana per l'Europa
.:: Alfiero Grandi Pubblicato in data:  22/01/2007  13:13:41, in Tobin tax, letto 2156 volte

Portare avanti l’iter per l’approvazione dei due disegni di legge, presentati alla Camera e al Senato, sull’istituzione di una imposta sulle transazioni valutarie, un punto, tra l’altro, presente nel programma dell’Unione, perchè se pur con la consapevolezza che la materia ha esigenza di approfondimento, con la certezza di dare al nostro Paese una legge di respiro europeo.

E’ questo, insieme alla necessità di reperire risorse aggiuntive per lo sviluppo e la lotta alla povertà, quanto è emerso, con forza, nella seconda riunione della commissione interministeriale in materia di imposte sulle transazioni finanziarie internazionali, che si è svolta a Roma, presso la sede del Cnel, alla presenza dei due sottosegretari all’Economia e alle Finanze, Alfiero Grandi, che su tale materia ha ricevuto dal governo una specifica delega, e Paolo Cento e della vice ministra agli Affari Esteri, Patrizia Sentinelli.

La riunione della commissione per l’introduzione della “Tobin tax” si è tenuta alla vigilia dell’appuntamento mondiale di Nairobi, dove, dal 20 al 25 gennaio, si svolgerà il 7° Forum sociale mondiale, il primo in un paese africano, e al quale parteciperà anche l’Italia con una delegazione guidata dalla vice ministra, Patrizia Sentinelli, e a pochi giorni dall’incontro del Gruppo dei 43, o Gruppo Lula-Chirac, programmato a Oslo, incontro che sancirà l’ingresso dell’Italia nel “Gruppo” che diventerà dei 46. La partecipazione sistematica dell’Italia al Gruppo Lula-Chirac ha anche enorme importanza per il sostegno al programma alimentare mondiale (Pam).

Altra decisione importante, uscita dalla riunione della commissione, è l’aver fissato per il prossimo 30 marzo, presso la sede del Cnel di via Lubin a Roma, il convegno internazionale, promosso dall’associazione Attac Italia, con il patrocinio del ministero degli Affari Esteri e del ministero dell’Economia e delle Finanze, sulla Tobin tax e su altri strumenti di tassazione internazionale, per una riforma europea e un mondo più equo.