Immagine  
"
Il vero guerriero non è chi combatte, perchè nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica se stesso per il bene degli altri. E' suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a se stesso e sopratutto dei bambini, il futuro dell'umanità

Toro Seduto
"
 
.:: Home Page : Articoli
Legge elettorale, fermiamo la deriva - di Alfiero Grandi - Il Fatto Quotidiano - 18 agosto 2017
.:: Alfiero Grandi Pubblicato in data:  19/08/2017  12:42:55, in Politica, letto 79 volte
La legge elettorale torna di attualità perché nessuno può assumersi apertamente la responsabilità della mancata approvazione senza pagare un prezzo politico pesante. Non fosse che per finzione, la legge elettorale tornerà in discussione. Una nuova legge elettorale è indispensabile dopo il referendum del 4 dicembre 2016, che ha bocciato la manomissione della Costituzione e l’affossamento del Senato, che è rimasto elettivo. Il presidente della Repubblica ha chiesto al Parlamento di approvare una nuova legge elettorale prima delle elezioni ed è ridicolo giustificare il fallimento del tentativo che ha coinvolto i maggiori partiti, con un incidente parlamentare importante ma non tale da giustificare un voltafaccia. In realtà Matteo Renzi non reggeva più le critiche del fronte maggioritario e ha colto l’occasione per mandare tutto all’aria. Il 6 settembre la Commissione della Camera riprenderà l’esame della legge elettorale. Occorre vigilare per ottenere una nuova legge elettorale, evitando che diventi una soluzione peggiore del problema che dovrebbe risolvere. Nell’opinione pubblica permane una sottovalutazione dell’importanza della legge elettorale, che invece dovrebbe avere i suoi capisaldi scritti nella Costituzione, così da evitare – come è accaduto più volte – che tra Costituzione e legge elettorale si aprano contraddizioni su cui sono intervenute le sentenze della Corte. Purtroppo tardive, visto che abbiamo votato tre volte con il Porcellum prima che fosse dichiarato incostituzionale. Al momento dell’incidente parlamentare a giugno il modello elettorale di riferimento era quello tedesco. In Germania però sono previsti due voti dell’elettore sulla stessa scheda, uno per scegliere il parlamentare nel collegio, l’altro per scegliere il partito o la lista, mentre nella versione italiana il doppio voto era sparito. Ma la diversità di cui ci sarebbe bisogno in Italia, vista la crisi dei partiti ridotti a strumenti dei capi, è la possibilità per gli elettori di scegliere direttamente tutti i parlamentari. La proposta di legge elettorale, al momento dell’incidente, prevedeva invece che i parlamentari fossero nominati dai capi partito, quindi dipendenti da loro. Il Parlamento invece deve rispondere ai cittadini e rappresentarli, altrimenti la sua credibilità, quindi la sua centralità istituzionale prevista dalla nostra Costituzione, verrebbe compromessa. Potrebbe così tornare un disegno politico centralizzatore e autoritario, in sostanza presidenzialista, sconfitto il 4 dicembre con il referendum. Silvio Berlusconi fa circolare la proposta di una ulteriore modifica al sistema tedesco, introducendo un premio alla coalizione per avere la maggioranza parlamentare anche senza la maggioranza dei voti, in aggiunta alla soglia di sbarramento. Tornerebbe in sostanza il Porcellum. Circolano altre ipotesi di premio, più pudiche, che però essendo inadatte a garantire una maggioranza parlamentare, sembrano un avvicinamento graduale verso il premio di maggioranza vero e proprio. La proposta di legge naufragata era già un sistema elettorale Ogm, se venisse aggiunto anche il premio di maggioranza cadrebbe ogni parentela con il sistema tedesco. Abbiamo convocato un’assemblea nazionale alla Camera il 2 ottobre, sul modello di quella dell’11 gennaio 2016 che lanciò il No nel referendum costituzionale per accendere un faro su quanto sta avvenendo e per evitare che prevalgono interessi e tattiche dei capi partito. La legge elettorale è decisiva per le decisioni politiche ed economiche da prendere. Solo un Parlamento rappresentativo dei cittadini può garantire decisioni prese nel rispetto dei diritti previsti dalla Costituzione, bloccando nuovi stravolgimenti. Tutti i parlamentari debbono essere eletti e debbono rispondere alle elettrici e agli elettori del loro operato, questo può avvenire con modalità diverse: con collegi piccoli o con il voto di preferenza. Deve essere rispettata l’uguaglianza del voto. Non si può andare oltre una soglia ragionevole di sbarramento, tanto meno aggiungere un premio di maggioranza che regalerebbe a una minoranza di elettori la maggioranza in Parlamento. Il risultato si può ottenere in modi diversi, sia con il voto alle liste sia con una graduatoria dei collegi sulla base delle percentuali ottenute dai singoli. Il nostro obiettivo è garantire che siano gli elettori a decidere, evitando di regalare con un trucco contabile la maggioranza parlamentare a una minoranza di voti.
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
Nessun commento trovato.

Testo (max 2000 caratteri)
Nome
eMail



Scrivi i caratteri che leggi nell'immagine, rispettando le maiuscole


Trattamento dei dati
Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:

    • I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa di questo spazio
    • Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
    • I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione se non quelli specifici di questo sito web.
Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Iscriviti alla newsletter
 

Cerca per parole chiave
 



Titolo
Atti Ufficiali (2)
Avvisi (2)
Avvisi ai lettori blog (3)
Bologna (3)
Catasto (36)
Contributi al Blog (1)
Diritti (4)
Economia (64)
Finanza (23)
Finanziaria (10)
Fisco (27)
generale (1)
Internazionale (2)
Interviste (12)
Lavoro (32)
Ministero delle Finanze (10)
Nucleare (53)
Ogm (1)
Omeopatia (1)
Pace (1)
Politica (157)
Poltica (1)
Pubblicazioni (11)
Sondaggio (1)
Tobin tax (12)
Trentin (1)
Welfare (7)

Catalogati per mese:
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017

Ultimi commenti:
Offerta di prestito denaro tra...
18/10/2017  00:42:43
.:: angella
Buongiorno ,Solo per informart...
17/10/2017  16:31:22
.:: madel
Sei in qualsiasi tipo di diffi...
17/10/2017  02:42:23
.:: sonia
Ciao,Vorrei proposto il nostro...
16/10/2017  12:14:24
.:: servizio.finanza
Grazie a tutti quelli che hann...
12/10/2017  17:01:46
.:: Raymond Hills



Titolo



Ci sono 596 persone collegate