Immagine  
"
La parola che dirò la eseguirò

Ezechiele
"
 
.:: Home Page : Articoli
La revisione degli estimi catastali sarà equa e giusta.
.:: Alfiero Grandi Pubblicato in data:  20/02/2007  11:03:15, in Catasto, letto 4980 volte

Unità Bologna 20 febbraio 2007

Lo Stato non incasserà nulla.Case tassate sulla base del valore reale.

Dalla riforma degli estimi catastali i Comuni non incasseranno un euro in più di quanto incamerano oggi per l’ICI. Il gettito per le città sarà complessivamente lo stesso, i cittadini che pagheranno di più saranno solo quelli che finora hanno pagato fino troppo meno di quanto sarebbe stato equo chiedere. Molti altri cittadini pagheranno di meno, dopo aver ingiustamente dato troppo denaro per un’abitazione che al Catasto risulta più di pregio di quanto realmente valuta il mercato. Mentre il Parlamento si prepara a varare la riforma degli estimi catastali, il principale criterio di valutazione in base al quale si calcola l’ammontare dell’imposta comunale sugli immobili, Alfiero Grandi, sottosegretario del ministero delle Finanze, spiega che “è in corso una campagna allarmistica e falsificatoria sul possibile aumento dell’ICI a seguito della riforma”. Le associazione di proprietari che paventano un’abnorme crescita della tassazione, illustra Grandi, presentato calcoli su una base sbagliata. “Le paure dei proprietari sono infondate, perché è prevista l’introduzione di meccanismi volti ad assicurare una sostanziale invarianza del gettito complessivo delle imposte erariali e comunali. Per dirla da tecnici, è vero che sale il moltiplicante, ma poi scenderà il moltiplicatore, e questo è uno snodo che verrà chiarito nell’emendamento che presenteremo alla legge ora in discussione”, puntualizza il sottosegretario. Del resto, ridisegnare gli estimi catastali è una necessità impellente, l’ultimo aggiornamento risale al 1939, e da allora molte cose sono cambiate, producendo anche ingiustizie e iniquità fiscali. Ad esempio “la classificazione in base al numero dei vani è molto approssimativa, in centro ci sono loft di pregio che valgono ben più di un trilocale di periferia, per questo è meglio classificare gli edifici in base alla superficie reale. Si saneranno, anche, situazioni in cui le periferie pagano un’ICI più alta rispetto ad alcune zone centrali, che godono di una valutazione privilegiata non corrispondente alla realtà del mercato immobiliare. Allora non si capisce – insiste Grandi – perché alcuni soggetti continuino a dare letteralmente i numeri, cercando di attribuire alla riforma proposta del Governo un aumento di tasse che non ci sarà, per la semplice ragione che se la valutazione dei valori immobiliari sarà più alta, e più vicina alla realtà, la percentuale di calcolo verrà contestualmente ridotta in modo da non alterare il risultato finale complessivo”.

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
# 1
Sarebbe interessante poter visionare alcuni esempi concreti delle variazioni dell'ammontare dell'ICI riguardanti, soprattuto, i casi "medi" più comuni e quindi di interese più generale
.::  alberto cortesani  inviato il 13/01/2008 @ 12:40:07
# 2
Requiem per un “bel paese”

03/02/2008

E’ ovvio, il prossimo governo, con o senza elezioni, non potrà fare nulla di nuovo.
Perché l’italia non è un paese riformabile altrimenti NE ANDREBBE DELLA SUA UNITA’.
Se le tasse sono altissime e i servizi scadenti, se il costo del lavoro è esorbitante e i salari bassi, se i contributi previdenziali esosi e le pensioni miserrime è perché le imposte e marche previdenziali si versano in sola qualche regione settentrionale ma i “diritti” sono “nazionali”. Anzi la mentalità fankazzista della casta cattocomunista prevede che chi , per motivi etnici o altro, abbia voglia di lavorare, debba essere anche scolasticamente bastonato oltreché deriso e tacciato di “ignoranza”.
Si può dimostrare che il gigantesco debito pubblico italiano è stato causato da quell’immensa voragine chiamata Cassa per il Mezzogiorno, il deficiti dell’INPS è dovuto quasi esclusivamente alle regioni del Centro Sud, come in pratica qualsiasi altro deficit pubblico.
Da aggiungere il costo della stessa “capitale”. Per il mantenimento di centinaia di migliaia di dipendenti ministeriali e delle entità centrali, oltre alle enormi sciali delle “leggi speciali “ come Giubileo e “Roma capitale” dimostrare la presunta supremazia di Roma su Milano.
Se gli imprenditori veneti non pagano fino all’ultimo centesimo, sono “grandi evasori”, se invece il 30% dei dipendenti del comune di Roma giornalmente non si presenta al lavoro nulla deve tangere.
Il problema sta nel fatto tecnicamente economico che i cittadini di Roma e del Sud ricevono molti più soldi di quanti ne danno allo stato, il contrario avviene al Nord.
Basta ricordare i finanziamenti a pioggia, anche europei, dati a finte aziende, oltretutto sgravate fiscalmente, per dimostrare che “la Lega ha torto i dati docono che anche nel mezzogiorno e nel Lazio ci sono le imprese”.<
.::  pippo  inviato il 05/02/2008 @ 18:36:19
# 3
RITARDI E OMISSIONI

Nell’immediato, auspico uno sblocco dell’assurda situazione che vede il mercato del gioco fermo, con l'impossibilità di mettere in esercizio apparecchi comma 6 pur essendo privi tutt'ora delle tanto attese comma 6A; i gestori ed i costruttori stanno subendo un danno economico enorme.

Come tutti i colleghi gestori d'Italia quotidianamente affronto una molteplicità di problemi che a mio avviso si possono dividere in due categorie: strutturali e momentanei. I primi, da risolvere assolutamente per salvaguardare l'esistenza della categoria, derivano da un unico fattore: l'incertezza e l'inadeguatezza normativa. Per anni i noleggiatori si sono trovati in una posizione stranissima che probabilmente non è possibile riscontrare in nessun altro settore economico: essere l'elemento principale e fondamentale di una filiera produttiva ma allo stesso tempo essere di questa catena l'anello più debole e vulnerabile!
Per quello che concerne i problemi momentanei del settore sono costretto a elencare punti che sembrerebbero scontati (ma che forse non lo sono visto che a tutt'oggi non sono stati risolti) quali la proroga per la richiesta di nulla osta per la messa in esercizio, eventuali slittamenti dei termini di validità dei nulla osta rilasciati nel 2005/2006/2007, l'accelerazione dei tempi di uscita delle New Slot2.
.::  LEO  inviato il 06/02/2008 @ 15:07:49
Testo (max 2000 caratteri)
Nome
eMail



Scrivi i caratteri che leggi nell'immagine, rispettando le maiuscole


Trattamento dei dati
Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:

    • I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa di questo spazio
    • Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
    • I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione se non quelli specifici di questo sito web.
Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Iscriviti alla newsletter
 

Cerca per parole chiave
 



Titolo
Ambiente (1)
Atti Ufficiali (2)
Avvisi (3)
Avvisi ai lettori blog (3)
Bologna (3)
Catasto (36)
Contributi al Blog (1)
Diritti (4)
Economia (64)
Energia e ambiente (1)
Finanza (23)
Finanziaria (10)
Fisco (27)
generale (3)
Internazionale (2)
Interviste (12)
Lavoro (32)
Ministero delle Finanze (10)
Nucleare (58)
Ogm (1)
Omeopatia (2)
Pace (1)
Politica (408)
Pubblicazioni (13)
Sondaggio (1)
Tobin tax (12)
Trentin (1)
Welfare (7)

Catalogati per mese:
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022
Dicembre 2022
Gennaio 2023
Febbraio 2023
Marzo 2023
Aprile 2023
Maggio 2023
Giugno 2023
Luglio 2023
Agosto 2023
Settembre 2023
Ottobre 2023
Novembre 2023
Dicembre 2023
Gennaio 2024
Febbraio 2024
Marzo 2024
Aprile 2024

Ultimi commenti:
Ciao , Vedo il tuo sito web ww...
03/11/2023  12:47:05
.:: emma carey
Lo chiamo sig. DIDIER GOMESSE....
26/03/2023  23:08:30
.:: gomesse
Lo chiamo sig. DIDIER GOMESSE....
26/03/2023  23:06:55
.:: gomesse
Con questo messaggio vi faccio...
28/11/2022  18:04:56
.:: massimo
Con questo messaggio vi faccio...
28/11/2022  18:00:15
.:: massimo olati



Titolo



Ci sono 2213 persone collegate